JULIAN GAMBLE

(Frank Brandon Gaines)

nato a: Durham, Carolina del Nord (USA)

il: 15/09/1989

altezza: 208

ruolo: centro

numero di maglia:

Stagioni alla Virtus: 2019/20

statistiche individuali del sito di Legabasket

biografia su wikipedia

WELCOME JULIAN!

tratto da www.virtus.it - 22/07/2019

 

Bologna, 22 luglio – Virtus Pallacanestro Bologna S.P.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con il giocatore americano Julian Gamble.


Centro di 208 cm, nato a Durham (North Carolina) il 15 settembre del 1989, ha vestito le maglie di SVBD. Brussels, Telekom Baskets Bonn, ASVEL Lyon-Villeurbanne e Nanterre 92.

Nella stagione 2018 – 2019 giocata a Nanterre, in LBA Pro A ha collezionato 33 presenze registrando una media di 10.2 punti a partita e 5.1 rimbalzi, mentre in Champions League Basketball ha collezionato 17 presenze con una media di 8.2 Punti, 5.8 Rimbalzi e 1.1 Assist.

Nell’ultima edizione della Basketball Champions League, prima della sconfitta rimediata contro le Vu Nere nel corso dei Quarti di Finale, Julian Gamble si è reso protagonista nella partita giocata contro l’Umana Reyer in Regular Season, segnando nel primo tempo 16 punti.
A fine gara saranno 33 i minuti giocati e 28 i punti messi a segno dal centro statunitense.

 

GAMBLE, “ECCITATO PER L’OPPORTUNITA’ CHE MI HA DATO LA VIRTUS, SO COSA SERVE PER FAR VINCERE LA SQUADRA”

tratto da bolognabasket.it - 25/07/2019

 

Il neoacquisto della Virtus Julian Gamble è stato intervistato dal sito insidebasketeurope.com. Un estratto di quanto detto dal giocatore.

Cosa ti ha fatto deciere per la Virtus? Il coach? I compagni? Il progetto? “Una combinazione di queste cose. A inizio estate il team ha espresso un interesse per me e ha parlato con il mio agente. Dopo, hanno deciso che mi volevano per conquistare gli obiettivi progettati per i prossimi anni. Vincere l’Eurocup, il campionato italiano e in seguito giocare l’Eurolega. Chiaro che l’allenatore è un grande, e i miei compagni sono famosi, talentuosi, e sanno come giocare ad alto livello, per cui penso di poter essere adeguato. Sono eccitato per l’opportunita e voglio contribuire per raggiungere questi obiettivi”

Cosa si aspetta da te il coach, e cosa porterai tu alla Virtus? “L’allenatore vuole che io giochi duro, in modo intelligente e di squadra. Con l’esperienza che ho, so come giocare e cosa serve alla squadra per vincere. Non mi preoccupa il dovermi sacrificare per la squadra: posso giocare in area, stoppare, difendere, prendere rimbalzi, so cosa il coach vuole che io faccia”