ANGELA SALVADORES

(Angela Salvadores Alvarez)

Angela Salvadores con la maglia della sua nazionale giovanile

 

 

nata a: Oviedo (Spagna)

il: 10/03/1997

altezza: 178

ruolo: playmaker/guardia

numero di maglia: 8

Stagioni in Virtus: 2019/20

DANIELE CAVICCHI

 (foto tratta da www.virtus.it)

Nato a: Bologna

Il: 17/06/1980

Stagioni alla Virtus (come viceallenatore): 2005/06 - 2006/07 - 2007/08 - 2011/12 - 2012/13 - 2013/14 - 2014/15 - 2015/16 - 2016/17

 

WELCOME ANGELA

tratto da www.virtus.it - 21/08/2019

 

Bologna, 21 agosto – Virtus Segafredo Bologna comunica di aver raggiunto l’accordo con la giocatrice di nazionalità spagnola Ángela Salvadores Álvarez.
Play/Guardia di 178 cm, in carriera ha vestito le maglie di Rivas Ecòpolis, Perfumerias Avenida, Sopron, ed Ensino conquistando, a livello di Club, una Coppa Spagnola e un Campionato Spagnolo nel 2017, ed un Campionato Ungherese nel 2018.

Con la Nazionale Spagnola, Ángela ha percorso tutta la trafila delle giovanili conquistando 2 Campionati Europei Under 16 nel 2012 e nel 2013, 1 medaglia d’argento al Mondiale Under 17 nel 2014, 1 bronzo ai Campionati Europei Under 18 nel 2014, 1 medaglia d’oro ai Campionati Europei nel 2015 sempre con l’Under 18 e 1 medaglia d’argento all’Europeo nel 2017 con l’Under 20.

Durante la finale giocata contro gli USA dei Campionati del Mondo del 2014, il neo acquisto di Virtus Pallacanestro ha messo a segno 40 punti, vincendo il titolo di MVP del torneo e venendo inserita nel miglior quintetto del Torneo Under 16.

Queste le sue prime dichiarazioni da giocatrice di Virtus Segafredo: “Sono molto orgogliosa e felice di far parte di questo storico club. Penso che questo nuovo progetto con la squadra femminile sia importante non solo per noi giocatrici, ma anche per la Società; speriamo di aver il maggior numero di tifosi al seguito durante la stagione. Ci vediamo presto a Bologna!”

 

Angela Salvadores in palleggio nella prima amichevole stagionale

QUALCHE COSA DI SPECIALE, IO CERCO DI IMPARARE DA TEODOSIC”

tratto da bolognabasket.it - 25/10/2019

 

La giocatrice Virtus Angela Salvadores è stata sentita da Luca Aquino per la Gazzetta. Un estratto dell’intervista.

“Indossare questa maglia è qualcosa di speciale, quando arrivi al PalaDozza o a casa Virtus capisci di essere in posti che hanno fatto la storia del basket. La squadra femminile è appena nata, quindi essere qui per la stagione d’esordio è qualcosa già di per sé di unico. Il progetto è molto interessante, l’organizzazione perfetta e tutti mi stanno aiutando tantissimo per farmi sentire a mio agio.
Ho iniziato a giocare a 5 anni insieme a mia sorella di un anno più grande. La Virtus la ricordo dai tempi di Ginobili e una delle parti migliori dell’essere qui adesso è poter vedere da vicino Teodosic allenarsi. È sempre stato uno dei miei modelli e in palestra mi fermo spesso a studiarlo cercando di imparare qualcosa da lui.
Drazen Petrovic è il mio idolo. Ero molto piccola e mio padre mi fece vedere il documentario su di lui, “Once Brothers”: da quel momento è diventato il mio giocatore preferito e ho rivisto mille volte quella pellicola. La scorsa estate sono stata al museo in suo onore a Zagabria e ho incontrato sua madre. È stato un momento emozionante, abbiamo parlato a lungo e lei mi ha dato libri e foto su di lui.
Il mio obiettivo è quello, disputare una buona stagione alla Virtus e guadagnarmi una chiamata al training camp delle Los Angeles Sparks.
L’esordio al Paladozza? Volevamo vincere per il club che per noi fa di tutto. Speriamo di poterci giocare spesso e mi auguro di vedere sempre più gente in modo che il tifo diventi un’arma in più per noi come lo è per la squadra maschile”