1950-51

di Ezio Liporesi per Virtuspedia
 

Squadre composte da giocatori della Virtus:

IL CONCENTRAMENTO EMILIANO DEL CAMPIONATO ALLIEVI

di R. B. - Stadio - 24/04/1951

 

Il concentramento per l'assegnazione del titolo regionale, svoltosi in Borsa fra le squadre dell'A.S. Aquilotti Ravenna, Fulgor Fidenza e Virtus Bologna, se all'inizio prevedeva un incerto e combattuto epilogo, non dava motivo di pensare che dovesse finire nel tragicomico.

Infatti le partite del mattino vedevano rispettivamente vincitrici le squadre dell'Aquilotti sulla Virtus e la Virtus sulla Fulgor, di stretta misura, e lasciavano alla partita del pomeriggio, fra la Fulgor e l'Aquilotti, il compito di stabilire definitivamente se il titolo dovesse essere aggiudicato per risultati conseguiti sul campo o se per il quoziente canestri fra le tre finaliste, in caso di parità, come prescriveva il regolamento.

A scaldare maggiormente l'ambiente avveniva che un giocatore di Fidenza, che al mattino era stato ammesso a disputare l'incontro contro la Virtus - pur con documenti di identificazione non conformi al regolamento della gara, ma sufficienti dall'arbitro e dal C.F. in campo - al pomeriggio venisse escluso per l'avvenuta contestazione di questi documenti. Ciò provocava la reazione di Palmieri della Virtus che reclamava contro questo arbitrio dichiarando danneggiata la sua squadra di questo fatto poiché quel giocatore aveva falsato il risultato dell'incontro segnando ben 16 punti sui 38 complessivi. Ad accrescere il pandemonio, alla fine del primo tempo di quest'ultima partita, il pallone scompariva, lasciando al C.F. Battacchi l'ingrato compito di sospendere tutto e passare la pratica alla Commissione tecnica per il definitivo responso.

Ecco i risultati avutisi fino al momento della sospensione:

Aquilotti - Virtus: 30-24

Aquilotti: Montanari Remo (11), Montanari Romolo (4), Calderoni (8), Balsinelli (4), Orsini, Marcucci, Baciocchi, Cirelli, Ugolini (2), Rocca (1).

Virtus: Pini (5), Paolucci, Pozzati (4), Cappelletti, Breviglieri, Tragni, Lena (6), Comastri (8), Verasani (1), Vancini.

Virtus - Fulgor Fidenza: 42-38

Virtus: Pini (4), Pozzati (4), Cappelletti, Breviglieri, Tragni (4), Lena (14), Comastri (13), Verasani (3), Vancini.

Fulgor: Delnevo (11), Bandini, Laurini, Pratizzoli (4), Corsini (5), Melegani, Marani, Azzali, Fantoni, Aromatico F. (16), Nobili (2).

Aquilotti - Fulgor: 22-15 (sospesa dopo il primo tempo per irreperibilità del pallone).

...

L'arbitro di tutti e tre gli incontri è stato Mingozzi di Ferrara.

VIRTUS - CASALE 28-17

Juniores

Stadio - 24/04/1951

 

Virtus Bologna: Galletti, Ferrari, Giurlani, Carestia (3), Cuppini, Baietti, Carpani (3), Benchimol (8), Benati (1), Zaniboni (13).

Casale F.B.C.: Deoandi, Barbano (1), Damonte (7), Patrucco (2), Barberis, Sarto, Santolli (4), Sanlorenzo, De Michelis (3), Strambio. Arbitro: Bolis di Bergamo.

 

Se i giovani di Palmieri avessero mantenuto nel secondo tempo la stessa chiarezza di gioco e la medesima incisività dimostrata nel primo tempo (chiusosi a favore dei bolognesi 18-2), avrebbero senz'altro avuto in mano il biglietto per le finali di Napoli; non si deve con questo giudicare negativamente il comportamento della squadra casalese che, conscia dell'importanza della posta, ha sempre strenuamente combattuto contendendo l'avversario ed effettuando, specialmente nel secondo tempo, una bella rimonta.